1° CAMPIONATO NAZIONALE DI SANDA UISP - 24° DRAGO D'INVERNO

Report del Settore di Attività Nazionale DISCIPLINE ORIENTALI UISP

"Domenica 9 febbraio, al PalaEnza di Sant'Ilario D'Enza (RE), si è svolto il 1° Campionato Nazionale di Sanda Uisp - 24° Drago D'Inverno, competizione di pugilato cinese.

Le 26 Società sportive provenienti dal centro e nord Italia hanno disputato 39 incontri divisi in tre categorie: Esordienti e Amatori, Semi Sanda e Dilettanti Sanda. E' stato applicato il regolamento internazionale Iwuf/Uisp. Si è classificata prima la società Tiger Club di Gorizia, seconda Zenshin Arezzo, terza Tigre Bianca di Brescia, quarta la Sanda Valtellina Sondrio e Quinte Spartacus Bologna e SDK Reggio Emilia. La gara, all'insegna della più cordiale e amichevole partecipazione ha visto anche incontri duri e difficili, ma senza incidenti e nessun atto di intemperanza o contestazione.

Sicuramente è una manifestazione che deve crescere, ma i presupposti ci sono tutti, Buon livello tecnico, e collaborazione di tutti: attleti, coach e ufficiali di gara. A novembre abbiamo svolto un appuntamento di formazione e certificazione di una classe arbitrale ad hoc che ha dato prova di grande responsabilità, disponibilità e competenza.

Questo evento è stato possibile grazie soprattutto al M° Claudio Albieri, che da anni si ostina a far sopravvivere non solo un sanda di alto livello tecnico, ma anche conservando valori che in molte parti sono scomparsi. Con grande generosità ha messo a disposizione i suoi contatti e la sua esperienza maturata in tanti anni con il "Drago d'inverno" per rendere l'evento istituzionale: il Campionato Nazionale di Sanda. Campionato che non sarebbe stato possibile nemmeno senza il lavoro indefesso di Michele Chendi (Responsabile Nazionale di Settore) e Maria Luisa Magoni (Direttrice Nazionale). Un grazie anche alla UISP di Reggio Emilia che ci ha messo a disposizione gratuitamente il PalaEnza.

Alla prossima edizione!"

(FB)

CORSO DI FORMAZIONE ARBITRI DI SANDA E TAOLU

UISP - Settore di Attività Discipline Orientali

30 novembre e 1 dicembre 2019

Palestra Corassori Viale I. Newton, 150 MODENA

Programma
 
Sabato 30 novembre
dalle ore 14,30 alle ore 19,00 
Docente: M° Claudio Albieri
Materia: regolamento internazionale di Sanda e Taolu (insieme)
 
Domenica 1 dicembre
dalle ore 9,30 alle ore 13,30 
Docente: M° Daniele Zanni
Materia: regolamento internazionale di Sanda e Taolu (insieme)
 
pausa pranzo
 
dalle ore 14,30 alle ore 17,30 
Docenti: M° Daniele Zanni - M° Claudio Albieri
Materia: regolamento internazionale di Sanda e Taolu (separati)
 
Il Corso è Gratuito
 
Per informazioni rivolgersi al M° Chendi Michele 335/6136702 (Resp.le Naz.le KungFu/WuShu UISP DO)
Le iscrizioni, corredate di nome e cognome, provenienza e cell. vanno inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Bologna 18 novembre 2019
 
Franco Biavati
Responsabile Nazionale UISP DO

CORSI 2019 / 2020

 

Polisportiva Dilettantistica Spartacus Bologna

Per informazioni Prof. Claudio Albieri Tel. e Fax 051/388144 349 8202854 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fiwuk - C.O.N.I. – Uisp Bologna www.spartacusbologna.it

ATTIVITA' 2019/2020

TUTTI i corsi inizieranno a partire dal 16 settembre 2019

alle Scuole Guido Reni, Irnerio* e alle Scuole Drusiani

Leggi tutto...

BENESSERE E ARMONIA SECONDO L'ANTICA CINA

            

"Alla nascita l'uomo è tenero e flessibile, alla morte è duro e rigido. Tutte le creature, le erbe e le piante quando nascono sono tenere e flessibili e quando muoiono sono aride e dure. Durezza e rigidezza sono compagne delle morte, tenerezza e flessibilità sono compagne della vita" Daodejing (Tao te ching) 76

VERSO IL METODO DELLA TRADIZIONE CINESE

Ricette, formule, supposti segreti, tecniche e metodi per la salute e il benessere, per essere sani, belli e snelli (o almeno sembrarlo) oggi si sprecano e alimentano un prospero commercio che non conosce tempi di crisi e che non di rado sfrutta concezioni e tradizioni dell’antico Oriente, approfittando -più o meno consapevolmente- della scarsa conoscenza che l’utente medio può vantare in campi così articolati complessi. La questione è complicata dal fatto che le discipline asiatiche possono vantare conoscenze tanto antiche quanto collaudate ed efficaci, ormai da tempo avvallate anche dalla scienza e medicina occidentale: basti pensare ai convegni di medicina sportiva che attestano i positivi risultati in termini di benessere, salute e longevità dei praticanti di Taijiquan e di Qi Gong o al fatto che l’agopuntura non sia più considerata con sospetto come pratica alternativa ma abbia piena cittadinanza presso le nostre strutture sanitarie … ma proprio in nome di questa esotica efficacia e delle grandi aspettative che essa suscita nell’immaginario collettivo può svilupparsi il gioco autoreferenziale di persone senza scrupoli e senza una seria formazione, che si propongono come sensazionali guru e shifu adatti a tutte le evenienze. Lo stesso gioco inoltre può essere incrementato in riferimento da alcune concezioni teoriche di ordine antropologico, fisiologico e filosofico dell’estremo Oriente, che sono sì interessanti e feconde ma allo stesso tempo anche facilmente travisabili o utilizzabili in modo inappropriato; per esempio il concetto di Qi è tanto classico e attestato nell’antica letteratura cinese quanto sfruttabile in molteplici direzioni, compreso l’ambito misticheggiante ed esoterico … terreno molto fecondo anche per santoni, maghi, sette e tipologie varie di persone senza scrupoli.

Come orientarsi in questi insidiosi terreni? Come discernere fra proposte sane e proposte poco sane nella legittima aspirazione a perseguire la propria salute e il proprio benessere psicofisico?

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookies Policy"